I dolci

I dolci del Biscottificio Miceli Vincenzo

Biscottificio Miceli Vincenzo - dolci
Tutte le dolci specialità prodotte dal Biscottificio Artigianale Miceli si possono acquistare nei vari punti vendita del marchio, a Cutro (Crotone) in Via della Libertà (San Leonardo); a Botricello (Catanzaro) in Via Nazionale; a Catanzaro Lido (Catanzaro) in Viale Crotone, 119. L'azienda ha realizzato una rete commerciale di distribuzione operativa nelle province di Crotone, Catanzaro, Vibo e Cosenza, quindi si possono trovare i suoi prodotti in vari esercizi commerciali, negozi, market, panifici, gastronomie, salumerie ecc.

La pitta ‘nchiusa

Il dolce tipico calabrese chiamato pitta ‘nchiusa (detto così nel territorio di Crotone e di Catanzaro, mentre è detto pitta ‘mpigliata nel territorio di Cosenza) si preparava tradizionalmente nel periodo delle festività, per Natale e per Pasqua. Questo dolce ha una forma arrotolata, si presenta come un bouquet di rose: la forma di questo dolce è dovuta al fatto che in passato, quando infatti veniva offerto come dolce nuziale, si voleva riprodurre proprio un fascio di rose.

La pitta ‘nchiusa è fatta con la pasta sfoglia, ed il Biscottificio Miceli Vincenzo propone questo dolce profumato al vino bianco con spezie, miele e frutta secca (uva passa, noci, mandorle e bucce di mandarino). Il Panificio Tarallificio Miceli offre a tutti la possibilità di gustare un dolce antichissimo e unico, goloso e sano, fatto con ingredienti di qualità e secondo la ricetta tradizionale.

Le susumelle

Le susumelle sono un dolce di provenienza orientale che ha origini molto antiche e che ha ben attecchito nella tradizione natalizia calabrese. Questo dolce viene preparato con metodi artigianali, rigorosamente a mano: è fatto con un impasto a base di miele, cannella, chiodi di garofano, cacao, frutta secca (può essere ricoperto di cioccolato fondente o di cioccolato al latte).

Questi deliziosi biscotti di pasta dolce e speziata sono molto presenti nella tradizione dolciaria di vari comuni del territorio di Reggio Calabria, di Catanzaro e di Vibo Valentia. Il nome susumella sembra derivare dalla parola “carezza”: una origine etimologica che descrive bene la capacità delle susumelle di deliziare dolcemente il gusto, accarezzandolo.

Il Divino amore

Si tratta di dolci natalizi che appartengono alla tradizione napoletana (traggono il loro nome, Divino amore, dalle monache dell’omonimo convento di clausura di Napoli). Le paste del Divino amore proposte dal Biscottificio Artigianale Miceli di Cutro (Crotone) sono una rivisitazione calabrese del dolce partenopeo. Queste buonissime paste vengono realizzate con pasta di mandorle e canditi, ricoperte di cioccolato nero e bianco.

Contatti

Dolci bontà